Buon Compleanno #1

9 08 2009

 09.08.09

A te, che subito dopo esser nata hai cominciato a scrutare il mondo ad occhi spalancati.

A te che immediatamente dopo hai alzato un ditino ed hai cercato di accecarmi.

A te che ad una settimana di vita hai esclamato (si fa per dire): “Finalmente ‘ste tette funzionano!” e ancora adesso non capisci perché poi, ad un certo punto, si siano rotte.

A te che nel primo mese hai conosciuto la Pedi-Nazi, capo in forze supremo per quanto riguarda la tua salute, ed è stato subito odio! Tesoro, non è che per caso potresti evitare di urlare come un’ossessa appena ti sdraiamo sul suo lettino per la visita?

A te che nel secondo mese hai fatto il tuo primo viaggio per andare al mare: noi eravamo un po’ preoccupati perchè il mare poteva innervosirti, perché poteva esserci freddo, perché potevi perdere i punti di riferimento, perché era la prima volta e perché non si sa mai… tu, beata, hai dormito…. Peccato che una volta tornata a casa di dormire durante il giorno tu non ne abbia più voluto sentir parlare.

A te che nel terzo mese hai guardato in faccia i tuoi genitori prima di proferir la tua prima parolina: “Ugubu!!!” e giù una grassa risata; solo dopo abbiamo capito che con quella parola ti ritenevi soddisfatta per i successivi otto mesi.

A te che nel quarto mese hai assaggiato per la prima volta qualche cosa che non fosse il latte materno: e subito si è capito che da quella parte sarebbe stata dura, ma molto dura.

A te che nel quinto mese hai subito la tua prima traumatica esperienza del Natale sull’A1 tra Milano e Parma per far felici 2 combriccole di matti: sei stata brava, te ne siamo ancora grati

A te che nel sesto mese hai deciso che fino ad allora eri stata troooooppo brava: e allora hai deciso di non dormir di notte per una settimana: sappi che papà ancora si ricorda con terrore i dondolini, i dondoloni, i megadondoli ed i temutissimi gigadondoli.

A te che nel settimo mese hai cominciato a mangiare le pappe, e la mamma ha cominciato a perdere 2 ore della sua vita ogni giorno per fartele mangiare

A te che nell’ottavo mese hai cominciato il tuo part-time dai nonni e da loro sei sempre “bravisssssima”, ti sei sempre comportata “benisssssimo”, hai mangiato un bue “e il secondo non gliel’ho dato per non esagerare”, hai dormito quattro ore (anche se sei stata li solo due): vabbe, e poi la bambina sei tu!

A te che nel nono mese hai ricevuto il battesimo, hai conosciuto un “Don” importante, hai dato show durante la celebrazione ma alla fine hai dovuto soccombere stremata di fronte ad un’orda di parenti urlanti: tranquilla, hai fatto quello che potevi.

A te che nel decimo mese hai preso il primo volo e Londra è diventata un grande parco giochi con la metropolitana e le scale mobili tutte luccicanti fatte apposta, così ti è sembrato, per essere ciucciate… oh yes!

A te che nell’undicesimo mese hai conosciuto il mare e l’erba ed in entrambe i casi con fare disgustata hai fatto chiaramente intendere che preferivi il divano, il lettuccio e i cubotti di casa tua.

A te che nel dodicesimo mese ti sei scatenata: hai iniziato a gattonare, hai cominciato a camminare (con un paio di braccina di sostegno), hai deciso che adori il fuoco del camino e l’aqua gelida del ruscello (…è fredda, per favore esci!), hai deciso di salutare qualsiasi essere vivente incontri il tuo cammino  e ti applaudi da sola quando fai qualche cosa di buffo.

A te che oggi fai un anno e quando qualcuno ti chiede quanti anni hai, ci pensi un poco, poi alzi il tuo ditino e spalanchi un sorriso…

Buon compleanno Ovetta

Ho 1 anno! 

P.S.: gli Ovetti sono in partenza per le vacanze; torneranno su questa pagina la prima domenica di settembre                                             …and that’s the way it is!

Annunci

Azioni

Informazione




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: