Sesto senso

31 10 2010

Prima o poi dovevamo cominciare.

Mercoledi scorso, una coppia di amici ha fatto visita all’Ovetto family; l’Ovetto, per l’occasione, ha messo su un superappetito  di cui era tutto fiero, l’Ovetta invece ha messo su un bel 38,7°C sul termometro che non l’ha però fermata dall’essere l’istrionica Ovetta che è quando ci sono ospiti.

L’indomani, ovviamente, è seguita telefonata alla Pedi-Nazi.
“Da quanto ha la febbre?”
“Da ieri sera ma…”
“Meno di 24 ore? Mi sembra che lei stia esagerando! Bisogna aspettare, me la porti solo domani se non cala, click.”
Il giorno successivo, mentre l’Ovetto si  ciuccia tranquillamente le sempre dieci dita il termometro dell’Ovetta sale a 39,2°C, la visita diventa indispensabile.
All’ingresso l’Ovetta, sebbene annebbiata dalla febbre, viene colta dalla consapevolezza che la Pedi-Nazi sta per piombarle addosso e, quasi come in un fumetto, comincia ad urlare “Pu, pu, Eia sta bello, Eia sta bello” (Calma, calma, non scherziamo, suvvia non mi sembra proprio il caso, stiamo esagerando, una visita da quella li non è proprio necessaria, l’Ovetta –cioè la sottoscritta- sta benone, ve lo garantisco, sto benone, vi prego!!!!).
La visita è breve (anche perché l’Ovetta non smette un attimo di piangere), precisa (come sempre) e puntuale nel responso: “Si tratta di Rino-tracheo-faringite”
Il che, già solo per il nome, mette paura.

Sabato, alla vigilia di un lungo weekend denso di appuntamenti con altri Ovetti e mamme con Ovetti nella pancia, l’Ovetta festeggia la fine della febbre… e la comparsa di una marea di macchioline sulla pancia.

Se la vogliamo vedere oggettivamente la “rino-tracheo-faringite” probabilmente ce l’aveva la Pedi Nazi, dopo rapida consultazione con wikipedia (a questa pagina) ci rendiamo conto che centriamo tutti i sintomi che portano non alla Rino-Tracheo-vattelapesca ma alla “sesta malattia”.

Se la vogliamo vedere negativamente, tutti gli appuntamenti del fine settimana sono saltati ed ora guardiamo con sospetto a qualsiasi brufolo dell’Ovetto, caso mai sia stato contagiato dalla piccola appestata.

Se la vogliamo vedere positivamente e consideriamo la sesta malattia, il morbillo, la varicella, la quinta malattia, la scarlattina e la rosolia e moltiplichiamo il tutto per due Ovetti otteniamo ben 12 fregature da qui ai prossimi anni: beh, una è andata!

Annunci

Azioni

Informazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: