Media partner

2 12 2012

Dunque, se ho ben afferrato funziona così:

1) siamo entrati in dicembre,… che già di per se vuol dire correre come pazzi per trentungiornifilatisenzarespiraremai

2) causa Pica-nascita, papà Ovo aveva posticipato alcuni viaggi; posticipato fino a queste settimane, appunto.

3) La scorsa settimana era in carinzia ma solo dopo esse passato per Vicenza, è stato colto da nevicata a Cortina (ma ci stava passando solo, ahime) e si è pure dovuto mettere giacca e cravatta e parlare davanti ad un gruppo di persone che al sottoscritto sembravano una folla oceanica.

4) Questa settimana finirà a Potenza, Napoli, Pescara e Frosinone… fortuna vuole che la settimana lavorativa finirà giovedi.

5) La prossima forse sarà a Perugia ma ben bene non si ricorda più nemmeno lui.

6) Meglio non parlare dei weekend: già impegnati tutti senza eccezione sino a dopo Natale

7) Ovviamente bisogna tenere presente la doppia festa di Natale: quella dell’Ovetta a teatro e quella dell’Ovetto all’asilo

8) E sabato prossimo poi bisogna fare il Presepe, … e l’albero,… e le decorazioni fuori

9) E poi da sabato scorso non dimentichiamoci del calendario dell’Avvento, cioè quel calendario dove ogni sera i bimbi aprono un cassettino e si trovano una M&M per ognuno. Porca miseria devo correre a prendere le M&M.

10) Poi, a coronare il tutto come dimenticare l’invito per un matrimonio il 22 dicembre! (Il 22 ???? ma vuoi dire 3 giorni a Natale??? Ma “che idea originale”… si nota l’eufemismo???)

Ecco, con tutto ciò ben in mente un paio di settimane fa Papà Ovo è stato nominato “Media Partner” della classe dell’Ovetta.
Cioè, a dire il vero il titolo di “Media Partner” se lo è dato lui da solo per darsi delle arie e sentirsi meno fregato; le maestre gli hanno semplicemente rifilato 1800 fotografie scattate lo scorso anno scolastico e gli hanno chiesto di farne un bellissimo dvd.
A dire il vero erano state date ad un’altra mamma ed ad un altro papà, che però sono caduti sotto il peso delle 1800 foto.
Ah, servirebbero prima di Natale, of course.

A proposito d’impazzire; venerdì scorso…
“Papà Ovo? Dove sei?”
“Qui di sopra, che c’è mamma Ova? Sto visionando le foto”
“Direi che c’è bisogno di te qui.”
“Perché? Non stanno entrando in doccia i bimbi? Dai che sono concentrato”
“Appunto. Sai quel gioco che fanno gli Ovetti? Quello che chiamano “Crapa-Crapa”?”
“Si, quello dove quando sono tutti nudi prima di entrare in doccia si sfregano la testa a vicenda e ridono come pazzi, sì, lo conosco, lasciami lavorare.”
“Ecco, sai che avevano inventato anche “gomito-gomito” e “pancia-pancia”?”
“Sì, smetti d’interrompermi sempre”
“Bene, adesso vorrebbero fare “Pipino-pipina”!!!”

“Arrivo!”

Il dvd dell’Ovetta NON ha la precedenza assoluta.

PS: manca ancora poco poco per la nostra grande sorpresa, davvero poco, … ci siamo quasi… ma capite ammè… tengo un filo d’impegni…

Annunci

Azioni

Informazione

2 responses

9 12 2012
Maria Luce

eh no, adesso voglio sapere come li avete fermati! Non si sa mai, potrebbe tornarmi utile… ;-)

3 12 2012
mapa

Coraggio e auguri!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: